Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |

Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Mettete un segnalibro a questa risorsa! (è sufficiente andare sul logo per vedere il nome del servizio):


BlinkList: AssistentiSociali.org Blogger: AssistentiSociali.org Bloggers: AssistentiSociali.org Blogrolling: AssistentiSociali.org co.mments: AssistentiSociali.org Connotea: AssistentiSociali.org
Del.icio.us: AssistentiSociali.org De.lirio.us: AssistentiSociali.org Digg: AssistentiSociali.org Furl: AssistentiSociali.org Google: AssistentiSociali.org LinkaGoGo: AssistentiSociali.org
Ask Italia: AssistentiSociali.org YahooMyWeb: AssistentiSociali.org Ma.gnolia: AssistentiSociali.org Onlywire: AssistentiSociali.org Segnalo: AssistentiSociali.org Smarking: AssistentiSociali.org
Slashdot: AssistentiSociali.org Taggly: AssistentiSociali.org Technorati: AssistentiSociali.org Windows Live: AssistentiSociali.org Facebook: AssistentiSociali.org

Una nuova risorsa per gli assistenti sociali: una raccolta di siti selezionati, legati al mondo del sociale e divisi per categoria.

SocialDIR
Segnala gratis il tuo sito!

Scopri come seguendo questo link »
petizione per la tutela dell'immagine pubblica degli assistenti sociali

AssistentiSociali.org si fa promotore della petizione per la tutela dell'immagine pubblica degli assistenti sociali. Invitiamo tutti gli ospiti del sito a visitare la sezione relativa seguendo questo link.


Partner

I.T.A. Solution

Licenza del sito

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.5 License.

Questo sito adotta la Creative Commons License, salvo dove espressamente specificato. Per maggiori informazioni consulta la pagina Copyright.

NEWSLETTER

Ultimi inserimenti nel Blog

Ultimi inserimenti nel Forum

Libri di servizio sociale

RSS

Ricerca sul web

Novità, Avvisi, Utilità

DIPENDENZE: Definizioni

Abuso di sostanze

Termine generico che indica il femomeno di consumo abnorme e non terapeutico di farmaci e sostanze illegali nel suo insieme.

Allucinogeni

Naturali (mescalina, psilocibina) o sintetici (LSD, MDMA) sono sostanze chimiche capaci di indurre fenomeni allucinatori in soggetti normali. In popolazioni primitive erano (e forse sono ancora) usati a scopo rituale. In soggetti predisposti possono accelerare il prodursi dell'evento clinico. Per tale motivo sono molto pericolosi.

Anfetamine

Insieme alla cocaina costituiscono la classe degli psicostimolanti. Sono riconosciute (ma discusse e controverse) alcune applicazioni terapeutiche, per esempio, nel disturbo da deficit attentivo ed iperattività. Molto diffuso in passato un uso cd funzionale, che sfruttava la proprietà delle amfetamine di sostenere e incrementare lo stato di veglia.

Astinenza

Si tratta del disturbo che insorge quando un soggetto dipendente da una Sostanza d'Abuso ne sospende o ne riduce sostanzialmente in maniera brusca l'uso.

Cannabis (hashish, marijuana)

Droga originaria da Medio Oriente, Nord-Africa e zona caraibica (Giamaica), ma attualmente prodotta anche in Europa. Sostanza altamente controversa, è la più usata tra le droghe illegali.

Cocaina

Sostanza di origine Sud-Americana andina, usata comunemente tra le popolazioni delle zone di produzione (masticazione della foglia in funzione energetica ed anoressante) ha invaso il mercato Nord-Americano ed Europeo negli ultimi due decenni.
Attualmente, oltre al tradizionale uso per via endonasale, esiste un uso endovenoso, di solito appannaggio di tossicodipendenti da eroina in un'ottica di poliabuso, e l'uso inalatorio in forma di fumo: per questo uso occorre la cocaina free-base, "base libera", come pasta o cristallizzata (crack).

Comunità Riabilitativa

Struttura riabilitativa a carattere terapeutico o pedagogico che attua un programma predefinito e personalizzato di durata variabile, finalizzato alla riabilitazione ed al reinserimento del soggetto tossicodipendente. Tale programma prevede attività continuativa di consulenza e supporto psico-sociale, psicoterapeutico, individuale e di gruppo, interventi socio-educativi centrati sulla sollecitazione della responsabilità e sul rafforazamento delle competenze relazionali della persona. Le attività sono strettamente collegate con i Servizi per le Tossicodipendenze delle Aziende Sanitarie Locali.

Doppia diagnosi

Con questo termine o altri similari (tutti insoddisfacenti) si indica la condizione di soggetti che oltre ad una diagnosi di Disturbo da uso di sostanze sono diagnosticabili come portatori di un'altra diagnosi psichiatrica, quali un disturbo affettivo (Depressione maggiore, o Disturbo Bipolare, ecc) oppure un disturbo schizofrenico o schizoaffettivo, ecc., oppure una diagnosi di disturbo di personalità (Borderline, Antisociale, ecc)

La relazione tra i due disturbi diagnosticati può essere vario:

* Disturbo psichiatrico primario rispetto all'uso di sostanze
* Disturbo da uso di sostanze primario rispetto al disturbo psichiatrico
* Disturbo da uso di sostanze e disturbo psichiatrico dovuti ad un fattore comune terzo
* Disturbo da uso di sostanze e disturbo psichiatrico coesistono e si influenzano a vicenda (modello bidirezionale)

Droga

Droga è un termine che indica in senso generale sostanze di origine naturale o sintetica aventi proprietà non comuni, cioè provocano alterazioni dello stato di coscienza (stupefacenti) e che spesso inducono forme di dipendenza fisica o psicologica.

Etilometro

Strumento che calcola rapidamente il livello di alcool nel sangue analizzando l’alito.

Metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, di potenza farmacologica sovrapponibile a quella dell'eroina, ma che a differenza di quest'ultima può essere utilmente somministrato per via orale con ottima biodisponibilità. È il farmaco più affermato nel trattamento dell'eroinodipendenza.

Tolleranza

E' un fenomeno chiave nel problema della dipendenza. La tolleranza o assuefazione consiste nella necessità di aumentare le dosi progressivamente per ottenere lo stesso effetto.

Creation date : 2006-10-15 - Last updated : 2009-12-09

Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »