Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |

Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Mettete un segnalibro a questa risorsa! (è sufficiente andare sul logo per vedere il nome del servizio):


BlinkList: AssistentiSociali.org Blogger: AssistentiSociali.org Bloggers: AssistentiSociali.org Blogrolling: AssistentiSociali.org co.mments: AssistentiSociali.org Connotea: AssistentiSociali.org
Del.icio.us: AssistentiSociali.org De.lirio.us: AssistentiSociali.org Digg: AssistentiSociali.org Furl: AssistentiSociali.org Google: AssistentiSociali.org LinkaGoGo: AssistentiSociali.org
Ask Italia: AssistentiSociali.org YahooMyWeb: AssistentiSociali.org Ma.gnolia: AssistentiSociali.org Onlywire: AssistentiSociali.org Segnalo: AssistentiSociali.org Smarking: AssistentiSociali.org
Slashdot: AssistentiSociali.org Taggly: AssistentiSociali.org Technorati: AssistentiSociali.org Windows Live: AssistentiSociali.org Facebook: AssistentiSociali.org

Una nuova risorsa per gli assistenti sociali: una raccolta di siti selezionati, legati al mondo del sociale e divisi per categoria.

SocialDIR
Segnala gratis il tuo sito!

Scopri come seguendo questo link »
petizione per la tutela dell'immagine pubblica degli assistenti sociali

AssistentiSociali.org si fa promotore della petizione per la tutela dell'immagine pubblica degli assistenti sociali. Invitiamo tutti gli ospiti del sito a visitare la sezione relativa seguendo questo link.


Partner

I.T.A. Solution

Licenza del sito

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.5 License.

Questo sito adotta la Creative Commons License, salvo dove espressamente specificato. Per maggiori informazioni consulta la pagina Copyright.

NEWSLETTER

Ultimi inserimenti nel Blog

Ultimi inserimenti nel Forum

Libri di servizio sociale

RSS

Ricerca sul web

Novità, Avvisi, Utilità

Condizioni per l’Affido di Adolescenti

indice


Condizioni necessarie per realizzare l’affido degli adolescenti

Per definire il diverso percorso personale (costruzione dell’identità/cammino verso l’autonomia), bisogna distinguere se l’adolescente inizia il percorso d’affido direttamente dalla famiglia d’origine o provenendo da altra collocazione (struttura residenziale, affido).

Nel primo caso occorrerà tenere conto di quanto il minore è coinvolto nelle dinamiche e negli eventi che hanno creato delle difficoltà nella sua famiglia e del suo ruolo all’interno della stessa, anche perché dietro ad un allontanamento dal nucleo familiare d’origine durante l’adolescenza, vi sono spesso anni di vita in dolorose situazioni di crisi e numerosi e ripetuti interventi di sostegno che non hanno consentito il superamento di tali difficoltà.
La presenza di fratelli e sorelle che rimangono nel nucleo d’origine o presso strutture residenziali, è un elemento da tenere in considerazione se questi stessi rimangono in famiglia o sono in attesa di un affido familiare, perché questa situazione può scatenare nell’adolescente sensi di colpa e di abbandono che possono rendere particolarmente impegnativo il lavoro con lui.

Nel secondo caso occorrerà considerare da quanto tempo il minore è in comunità, quali relazioni ha stabilito e con quale progettualità o, nel caso di un precedente affido, come e perché si è conclusa tale esperienza.

Ogni situazione va valutata attentamente per mettere in luce i bisogni, le attese, le risorse individuali e gli elementi esterni al soggetto che possono interferire con il progetto o facilitarne la realizzazione, tenendo presente che l’adolescenza è un momento di rapidi cambiamenti e d’improvvisi viraggi di percorso. Ancora più che in altre fasi della vita, infatti, la risposta che si propone ha per definizione carattere di transitorietà e richiede revisioni frequenti e delicate messe a punto, quando non veri e propri ribaltamenti di prospettiva.
Le esperienze sperimentali che si stanno attuando in Italia, sia per l’attuazione d’affidi familiari di adolescenti sia per interventi di supporto familiare per adolescenti prossimi alla maggiore età o che l’abbiano appena superata (anche tramite specifici supporti economici all’avvio di percorsi di autonomia), costituiscono poi importanti spunti di riflessione e di lavoro per tutti gli operatori.

Ci sono altre situazioni, infine, in cui l’affido costituisce una sospensione dei legami con la propria famiglia d’origine ed un chiarimento è sempre rinviato, con il rischio che l’adolescente idealizzi la propria famiglia d’origine, rifiutando il confronto con la realtà.

Proprio per questi motivi, è fondamentale avere presente la prospettiva del riavvicinamento dell’adolescente alla famiglia d’origine, anche se questo potrebbe "fisicamente" non avvenire o avvenire per un periodo breve.
E’ importante, quindi, negoziare con la famiglia d’origine delle regole chiare, esplicitandole e facendo in modo che siano il più possibile rispettate, affinché sia coinvolta ed abbia un ruolo di responsabilità durante tutto il percorso dell’affido e non soltanto alla sua conclusione.

Parma, 2 dicembre 2004

Documento fornito da:
Liana Burlando
A cura del:

Comune di Genova

Creation date : 2007-08-25 - Last updated : 2010-01-18

Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »