Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |

Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Mettete un segnalibro a questa risorsa! (è sufficiente andare sul logo per vedere il nome del servizio):


BlinkList: AssistentiSociali.org Blogger: AssistentiSociali.org Bloggers: AssistentiSociali.org Blogrolling: AssistentiSociali.org co.mments: AssistentiSociali.org Connotea: AssistentiSociali.org
Del.icio.us: AssistentiSociali.org De.lirio.us: AssistentiSociali.org Digg: AssistentiSociali.org Furl: AssistentiSociali.org Google: AssistentiSociali.org LinkaGoGo: AssistentiSociali.org
Ask Italia: AssistentiSociali.org YahooMyWeb: AssistentiSociali.org Ma.gnolia: AssistentiSociali.org Onlywire: AssistentiSociali.org Segnalo: AssistentiSociali.org Smarking: AssistentiSociali.org
Slashdot: AssistentiSociali.org Taggly: AssistentiSociali.org Technorati: AssistentiSociali.org Windows Live: AssistentiSociali.org Facebook: AssistentiSociali.org

Una nuova risorsa per gli assistenti sociali: una raccolta di siti selezionati, legati al mondo del sociale e divisi per categoria.

SocialDIR
Segnala gratis il tuo sito!

Scopri come seguendo questo link »
petizione per la tutela dell'immagine pubblica degli assistenti sociali

AssistentiSociali.org si fa promotore della petizione per la tutela dell'immagine pubblica degli assistenti sociali. Invitiamo tutti gli ospiti del sito a visitare la sezione relativa seguendo questo link.


Partner

I.T.A. Solution

Licenza del sito

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.5 License.

Questo sito adotta la Creative Commons License, salvo dove espressamente specificato. Per maggiori informazioni consulta la pagina Copyright.

NEWSLETTER

Ultimi inserimenti nel Blog

Ultimi inserimenti nel Forum

Libri di servizio sociale

RSS

Ricerca sul web

Novità, Avvisi, Utilità

Affido di Adolescenti

indice


Coordinamento Nazionale Servizi Affidi
Premesse

Il Coordinamento Nazionale Servizi Affido offre un documento relativo al tema dell’affido familiare di adolescenti, già confrontato e condiviso con Associazioni del Privato Sociale che si occupano di affido familiare.
Tutti i bambini ed i ragazzi hanno diritto ad una famiglia e quelli con difficoltà di tipo familiare hanno diritto di avere risposte ai loro bisogni, ed i Servizi e la Magistratura Minorile hanno l’obbligo di tutelarli secondo le priorità definite dalla Legge 184/83, in particolar modo quando la loro permanenza in struttura si prolunga.

La scelta di trattare ed approfondire il tema dell’affidamento familiare degli adolescenti nasce da un’analisi della realtà che i Servizi Affido si trovano ad affrontare.
Dalla ricerca nazionale sull’affido familiare che fa riferimento alla data del 30 giugno 1999, emerge che la classe d’età più contenuta rispetto al totale degli affidi familiari è quella 14/17 anni (8,6% degli affidi eterofamiliari ed il 7,7% di quelli intrafamiliari)1, mentre dalla ricerca nazionale sui minori in strutture residenziali, con riferimento alla data del 30 giugno 1998, risulta che i minori fra gli 11 e i 14 inseriti in strutture residenziali sono il 31, 6 del totale e analoga percentuale ha la classe 15/18 anni2.

La maggior parte degli adolescenti in difficoltà è quindi, di fatto, da diversi anni, collocata in strutture residenziali: comunità alloggio, gruppi appartamento, comunità educative, comunità di tipo familiare.
L’adolescente, in quanto persona ancora in una particolare fase evolutiva, deve poter instaurare delle relazioni e dei legami positivi che gli consentano di creare una propria identità e costruire il proprio futuro.
E’ allora doveroso da parte dei Servizi andare a ricercare la soluzione più idonea per ogni minore ed è necessario avere più risorse a disposizione per rispondere adeguatamente, tenendo conto della storia e delle necessità individuali.

I bisogni di un adolescente sono così diversi e molteplici che l’affidamento familiare può essere uno strumento che, più di altri, fornisce una risposta personalizzata ed essere la soluzione più idonea per un loro armonico sviluppo, ma la realtà odierna è quella di poche famiglie disponibili ad accoglierli.
La situazione attuale, inoltre, denota una certa difficoltà degli stessi operatori sociali e sanitari a pensare all’affido per i minori già in età adolescenziale come un intervento possibile e praticabile. Fra le riflessioni che sottostanno a tale difficoltà vi è quella che, data la tendenza dei giovani a contrapporsi alla propria famiglia, non sia il caso di proporgliene un’altra non propria, con il rischio di innescare una dinamica che potrebbe rivelarsi negativa sia per la famiglia affidataria sia per il ragazzo stesso.

Questi giovani, infatti, nel manifestare i loro bisogni di autonomia e di affermazione, agiscono comportamenti a volte oppositivi e provocatori, a volte regressivi e di dipendenza.
L’incontro con la famiglia affidataria, può essere, invece, la risposta adeguata a bisogni di dipendenza a lungo frustrati; può dare una compensazione ad esperienze di adultizzazione precoce permettendo all’adolescente di sperimentare una situazione in cui non si deve occupare di adulti fragili o di fratelli bisognosi e gli permette, inoltre, di confrontarsi con dinamiche di vita non legate al disagio, alla sofferenza, alla patologia.
Nello stesso tempo, essere sottratti al coinvolgimento in croniche situazioni di conflittualità nella propria famiglia d’origine, può agevolare un maggior investimento su di sé e le proprie risorse, facilitando l’acquisizione di autonomia. Un buon incontro, preparato da un giusto abbinamento, potrà quindi essere decisivo per la costruzione della personalità e del progetto di vita dell’adolescente.


Note:
1 Centro nazionale di documentazione ed analisi per l’Infanzia e l’adolescenza
"I bambini e gli adolescenti in affidamento familiare" - Firenze 1999 - pag. 233
su
2 Centro nazionale di documentazione ed analisi per l’Infanzia e l’adolescenza
"I bambini e gli adolescenti fuori dalla famiglia" - Firenze 1999 - pag. 414
su

Documento fornito da:
Liana Burlando
A cura del:

Comune di Genova

Creation date : 2007-08-25 - Last updated : 2011-05-21

Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »