Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |

Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Mettete un segnalibro a questa risorsa! (è sufficiente andare sul logo per vedere il nome del servizio):


BlinkList: AssistentiSociali.org Blogger: AssistentiSociali.org Bloggers: AssistentiSociali.org Blogrolling: AssistentiSociali.org co.mments: AssistentiSociali.org Connotea: AssistentiSociali.org
Del.icio.us: AssistentiSociali.org De.lirio.us: AssistentiSociali.org Digg: AssistentiSociali.org Furl: AssistentiSociali.org Google: AssistentiSociali.org LinkaGoGo: AssistentiSociali.org
Ask Italia: AssistentiSociali.org YahooMyWeb: AssistentiSociali.org Ma.gnolia: AssistentiSociali.org Onlywire: AssistentiSociali.org Segnalo: AssistentiSociali.org Smarking: AssistentiSociali.org
Slashdot: AssistentiSociali.org Taggly: AssistentiSociali.org Technorati: AssistentiSociali.org Windows Live: AssistentiSociali.org Facebook: AssistentiSociali.org

Una nuova risorsa per gli assistenti sociali: una raccolta di siti selezionati, legati al mondo del sociale e divisi per categoria.

SocialDIR
Segnala gratis il tuo sito!

Scopri come seguendo questo link »
petizione per la tutela dell'immagine pubblica degli assistenti sociali

AssistentiSociali.org si fa promotore della petizione per la tutela dell'immagine pubblica degli assistenti sociali. Invitiamo tutti gli ospiti del sito a visitare la sezione relativa seguendo questo link.


Partner

I.T.A. Solution

Licenza del sito

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.5 License.

Questo sito adotta la Creative Commons License, salvo dove espressamente specificato. Per maggiori informazioni consulta la pagina Copyright.

NEWSLETTER

Ultimi inserimenti nel Blog

Ultimi inserimenti nel Forum

Libri di servizio sociale

RSS

Ricerca sul web

Novità, Avvisi, Utilità

VARIE: Glossario generale

Vai alla lettera:   A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

R:
Rapporto di pubblico impiego (Servizio sociale)
(Organizzazione).
Rapporto di lavoro il cui una persona fisica pone volontariamente la propria attività in via continuativa e dietro retribuzione al servizio dello Stato o di un ente pubblico non economico, assumendo particolari diritti e doveri.
DOVERI: fedeltà, diligenza, rettitudine, obbedienza, osservanza del segreto d'ufficio, produttività.
DIRITTI: patrimoniali (stipendio e assegni accessori) e non patrimoniali (all'ufficio, alla qualifica, all'esercizio della funzione).
Torna su
Rapporto di servizio (Servizio sociale)
(Organizzazione).
Si instaura con l'assunzione e esprime una relazione tra una persona fisica e l'ente che la assume.
Torna su
Rapporto organico (Servizio sociale)
(Organizzazione).
Rapporto organizzativo di immadesimazione tra un soggetto e l'ufficio presso il quale è collocato.
Sorge con un atto amministrativo detto di assegnazione o incardinazione del soggetto all'ufficio indicato. (Esempio: assistente sociale in un Ser.T. o in un Consultorio).
Torna su
Reazioni Psicogene (Malattia mentale)
(Disturbi dell'adattamento).
Cambiamenti con caratteristiche psicopatologiche che avvengono in conseguenza di eventi stressanti e sono psicologicamente derivabili da essi.
Hanno termine con il cessare dell'evento ed il loro contenuto è incentrato principalmente sull'evento stesso.
Torna su
Regolare (Immigrazione)
Gli immigrati regolari sono coloro che risiedono in uno Stato con un permesso di soggiorno rilasciato dall'autorità competente.
Torna su
Residenza Sanitaria Assistenziale (R.S.A.) (Anziani)
Struttura che accoglie, anche temporaneamente, anziani non autosufficienti che non possono continuare a vivere nella propria abitazione o che necessitano di cure che non possono essere prestate a domicilio. Viene garantito sostegno nella vita quotidiana e attività terapeutiche e riabilitative.
Torna su
Responsabilità civile (Servizio sociale)
(Organizzazione).
Si ha la responsabilità civile quando dalla trasgressione dei doveri d'ufficio derici un danno per l'ente pubblico (ad esempio di tipo patrimoniale).
Ne consegue una sanzione con l'obbligo di risarcire il danno, sempre che vi sia dolo o colpa.
Torna su
Responsabilità dell'operatore (Servizio sociale)
(Organizzazione).
E' conseguente all'inosservanza di norme giuridiche o pregiuridiche da parte degli operatori degli enti pubblici.
Legittima l'erogazione di sanzioni penali, civili ed amministrative a seconda del comportamento antigiuridico posto in essere dall'impiegato.
Torna su
Responsabilità disciplinare (Servizio sociale)
(Organizzazione).
Quando l'operatore si rende autore di infrazioni degli obblighi commessi al rapporto di pubblico impiego.
Ci sono sei livelli di intervento:
1- rimprovero verbale
2- rimprovero scritto (che rimane agli atti)
3- multa di un importo fino al massimo di quattro ore di restribuzione
4- sospensione dal lavoro e dalla retribuzione fino a dieci giorni
5- licenziamento con preavviso
6- licenziamento senza preavviso
Torna su
Responsabilità penale (Servizio sociale)
(Organizzazione).
Si ha la responsabilità penale quando la trasgressione dei doveri d'ufficio da parte dell'operatore assume il carattere di violazione dell'ordine giuridico generale e si concreta in un reato.
Torna su
Richiedente asilo (Immigrazione)
Colui che fugge dal proprio paese e inoltra, in un altro stato, una domanda di asilo per il riconoscimento dello status di rifugiato.

La sua domanda viene esaminata dalle autorità competenti di quel paese (in Italia le Commissioni Territoriali per il riconoscimento dello status di rifugiato sono sette).
Fino al momento della decisione in merito alla domanda, sono richiedenti asilo.
Torna su
Richiesta (Bisogni)
Per colmare una mancanza e sedare la frustrazione ci si attiva per esprimere il bisogno.
Il disagio che è percepito si ritiene risolvibile con una richiesta.
Torna su
Rifugiato (Immigrazione)
Il rifugiato è colui che è costretto a lasciare il proprio paese a causa di persecuzione per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza ad un determinato gruppo sociale o per opinioni politiche (Convenzione di Ginevra, 1951).
A differenza del migrante, egli non ha scelta: non può tornare al suo paese se non a scapito della propria incolumità.
Dal punto di vista giuridico amministrativo, un rifugiato è una persona cui è riconosciuto lo status di rifugiato.
Torna su
Rischio suicidario (Malattia mentale)
Le caratteristiche correlate al comportamento suicidario sono la frustarazione di bisogni psicologici soggettivamente importanti, la sofferenza psicologica intollerabile, la perdita di significato, la disperazione e l'impotenza, l'aggressività autodiretta, l'ambivalenza, il comportamento finalizzato alla ricerca di una soluzione, la comunicazione dell'intento, la coartazione cognitiva.

Torna su
Creation date : 2006-08-30 - Last updated : 2009-12-23

Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »